Biscotti morbidi alla zucca

Biscotti alla zucca
Biscotti alla zucca
Biscotti alla zucca

Fa ancora caldo, ma sugli scaffali è già comparsa lei: la zucca, e io non potevo non provare una nuova ricetta: i biscotti morbidi alla zucca!

Protagonista indiscussa dell’autunno, la zucca è uno di quegli ortaggi con i quali puoi fare di tutto: ottime vellutate, squisite torte e fantastici biscotti. Sì avete capito bene: biscotti, quelli che ho preparato io sono dei buonissimi biscotti morbidi. Croccanti fuori e morbidi all’interno. Sono davvero particolari.

Qui in Italia i biscotti alla zucca non sono molto comuni, mentre in America sono molto più frequenti, ed è proprio a un blog americano che ho tratto spunto per questa ricetta, che ho leggeremente semplificato. Siete curiosi di sapere quali saranno gli ingredienti?

Ecco la ricetta:

Biscotti alla zucca

Preparazione15 min
Cottura15 min
Tempo totale30 min
Portata: Colazione
Cucina: Americana
Keyword: cannella, Colazione, zucca
Porzioni: 10

Ingredienti

  • 300 gr farina 00
  • 1 cucchiaino lievito
  • 1 cucchiaino cannella
  • 150 gr zucchero di canna
  • 80 gr burro morbido
  • 150 gr zucca tritata
  • 1 uovo
  • 1/2 cucchiaino estratto di vaniglia
  • 100 gr zucchero di canna per la finitura

Istruzioni

  • Mescolate la farina con il lievito e la cannella
  • Lavorate lo zucchero con il burro
  • Aggiungete la polpa di zucca, l'uovo e l'estratto di vaniglia
  • Unite gli ingredienti secchi (farina, lievito e cannella)
  • Quando l'impasto sarà ben amalgamato ed elastico mettetelo a riposare per 30 minuti in frigo
  • Coprite una teglia con della carta da forno, formate delle palline con l'impasto e passatele nello zucchero di canna, schiacciatele un po' prima di metterle sulla teglia
  • Infornate per circa 15 minuti a 180 gradi
  • Fate freddare prima di servire
Biscotti alla zucca
Biscotti alla zucca

Volete organizzare un pic nic per chiudere l’estate? Questi biscotti morbidi sono perfetti l’occasione, ma sono ottimi anche semplicemente per la merenda, o per la colazione. Ricordate che quando si parla di zucca si fa riferimento ad una vasta tipologia di ortaggi, ce ne sono un po’ di tutti i colori e di tutte le forme. Quella che ho utilizzato è la zucca arancione, chiamata zucca moscata di provenza, ha una polpa di un colore arancione intenso, soda e saporita.

Volete provare a fare altri biscotti?

Ecco qualche idea:

Biscotti-di-pasta-frolla-al-cacao

Biscotti-americani-con-gocce-di-cioccolato-chocolate-chips-cookies

Cherry pie, torta alle ciliegie perfetta per l’estate

Cherry pie
Cherry pie

La Cherry pie è legata per me ai film americani. È un dolce tipico degli Stati Uniti, ed è fra i dolci più amati dagli statunitensi, tanto da essere preparato durante i festeggiamenti del 4 luglio.

Lo stato del Michigan ospita addirittura un cherry festival durante il quale vengono prodotte tantissime Cherry pies.

Se anche voi come me siete amanti delle ciliegie non potete non amare questa torta. Un dolce ottimo per la colazione e la merenda, che se abbinato a panna e gelato diventa un dessert perfetto.

Ora vi spiego come preparare la Cherry pie o torta alle ciliegie:

Cherry Pie – Torta alle ciliegie

Ricetta della torta alle ciliegie
Preparazione10 min
Cottura25 min
Portata: Dessert
Cucina: Americana
Keyword: clilegie, dessert estivo, pasta brisée, pie, Torta
Porzioni: 8 persone

Ingredienti

  • 220 gr farina 00
  • 160 gr burro
  • 3/4 cucchiai acqua fredda
  • 400 gr ciliegie
  • 80 gr zucchero a velo
  • 50 gr succo di limone
  • 1 rosso d'uovo
  • 100 gr latte
  • 80 gr zucchero semolato

Istruzioni

  • Come prima cosa preparate la pasta briseée: impastate la farina con il burro a pezzetti e l'acqua, quando il composto è omogeneo ed elastico potete metterlo a riposare in frigo
  • Ora preparate il ripieno: togliete il nocciolo alle ciliegie, mescolatele col succo di limone e con lo zucchero a velo
  • Prendete la brisée e stendetela col mattarello, ricoprite il fondo e i bordi di uno stampo per crostate da 25 cm
  • Mettete il ripieno alle ciliegie nella brisée, ricoprite con un altro strato di brisée e sigillate i bordi
  • Spennellate col rosso d'uovo e il latte mescolati insieme la superficie della torta, cospargetela di zucchero e fateci 4 tagli.
  • Mettete a cuocere per circa 20-25 minuti a 180 gradi ( forno ventilato)
  • Estraete da forno e lasciare riposare per almeno un paio d'ore
  • Può essere servita con una pallina di gelato o con della panna montata.

Quello che è otterrete è un dolce con un involucro morbido e croccante, con un ripieno di succose ciliegie! Ricordatevi se volete fare un figurone di servirla con una pallina di gelato o con un ciuffetto di panna: sarà un dessert perfetto.

Spero di avervi incuriosito con questa torta, se però non vi interessano le torte alle ciligie vi lascio qualche altra ricetta:

Torta Caprese

Crostata al cacao ai frutti di bosco

E comunque ricordate che le ciliegie hanno moltissime proprietà, come potete vedere dal loro colore rosso sono ricche di vitamina C e A, e aiutano il buon funzionamento del nostro organismo.

Cherry pie
Cherry pie

Crostata con mousse di mirtilli

Crostata con mousse di mirtilli
Crostata con mousse di mirtilli
Crostata con mousse di mirtilli

Una crostata moderna, che assomiglia quasi a un quadro astratto! Una crostata che poi proprio crostata non è, perché in effetti la base non è di frolla ma di biscotti tritati. La particolarità di questa torta è che come nelle crostate moderne la base viene riempita con una farcitura, in questo caso la mousse di cui è ripiena. Una mousse soffice e delicata ai mirtilli. Freschissima, il che con questo caldo non guasta.

La scelta della base fatta di biscotti tritati invece che di frolla è dovuta al caldo: con queste temperature preferisco non usare il forno. Solo il pensiero di girare quella rotellina e far aumentare la temperatura in cucina mi fa passare tutte la voglia di preparare un dolce. Ho trovato così una buona alternativa per una crostata “estiva”.

Come preparare la crostata con la mousse ai mirtilli:

Crostata alla mousse di mirtilli

Ricetta per preparare una fresca crostata alla mousse di mirtilli
Preparazione20 min
Cottura10 min
Portata: Dessert
Cucina: Italiana
Keyword: crostata di frutta, mirtilli, mousse
Porzioni: 10

Equipment

  • Stampo a cerniera, quadrato

Ingredienti

  • 250 gr biscotti
  • 150 gr burro
  • 100 gr mirtilli
  • 50 gr succo di limone
  • 100 gr acqua
  • 2 tuorli
  • 1 albume
  • 25 gr maizena
  • 50 gr zucchero
  • 150 gr latte condensato
  • 200 gr panna

Istruzioni

  • Tritare i biscotti
  • Unirli al burro fuso, mescolare e ricoprire la base di uno stampo a cerniera quadrato
  • Mettere in frigo a freddare
  • Tritare i mirtilli, aggiungere i 50 gr di limone e i 100 gr di acqua
  • Aggiungere le uova, la maizena e lo zucchero
  • Scaldare il composto sul fuoco
  • Dopo alcuni minuti la crema si sarà addensata
  • Fatela freddare e unite prima il latte condensato e poi la panna leggeremente montata
  • Ora la mousse è pronta, versatela sulla base di biscotti
  • Decorate con dei mirtilli e mettete in frigo per diverse ore, potete prepararla anche il giorno prima
  • Si conserva in frigo per un paio di giorni
Crostata con mousse di mirtilli
Crostata con mousse di mirtilli

Utilizzo spesso i mirtilli nei dolci perché il loro sapore fresco e non troppo dolce rende particolare ogni preparazione. Non dimentichiamoci poi che i mirtilli hanno tantissime proprietà.

Se vi piaccioni le torte e i dolci a base di frutta vi lascio qualche altra ricetta interessante che potrete preparare in questa calda estate:

Cheesecake all’anguria

Crostata di frutta con mousse alle fragole

Cornetti alla crema di nocciole

Cornetti alla crema di nocciole
Cornetti alla crema di nocciole
Cornetti alla crema di nocciole

Non sono un’amante della colazione al bar, ma quando capita mi piace scegliere fra i vari lievitati quelli più golosi: i cornetti alla crema di nocciole. In questi giorni di quarantena non ci sono bar aperti purtroppo: è tutto chiuso tranne per i negozi di generi di prima necessità. Il desiderio che tutto torni alla normalità è tanto, ma anche la consapevolezza che ci vorrà tempo e pazienza. Nel frattempo dobbiamo organizzarci.

E allora perché non provare a farseli da soli i lievitati, può essere anche divertente. Avremo almeno la soddisfazione finalmente di rifare colazione con dei buoni cornetti ripieni di crema di nocciole. E poi il profumo che riempirà le nostre cucine ci ripagherà della fatica fatta per prepararli. Profumo di burro, profumo di buono.

Il mio consiglio è quello di scegliere sempre ingredienti di buona qualità perché questo farà la differenza nel risultato che otterremo. Per quanto riguarda la crema di nocciole ad esempio scegliete un prodotto con una buona percentuale di nocciole all’interno, questo potete verificarlo dalle etichette degli ingredienti.

Ecco di seguito la ricetta:

Cornetti alla crema di nocciole

Come preparare dei morbidi cornetti alla crema di nocciole
Preparazione30 min
Cottura25 min
Tempo di lievitazione3 h
Tempo totale3 h 55 min
Portata: Colazione
Cucina: Italiana
Keyword: Burro, Crema di Nocciole, farina, Lievito di birra
Porzioni: 15

Ingredienti

  • 1 kg Farina Manitoba
  • 400 gr acqua
  • 50 gr lievito di birra fresco (la quantità può diminuire se allungate i tempi di lievitazione)
  • 200 gr burro
  • 100 gr zucchero
  • 10 gr sale

Cornetti

  • 85 gr burro
  • 150 gr Crema di Nocciole

Istruzioni

Primo Impasto

  • Mettere la farina a fontana e aggiungere al centro tutti gli ingredienti
  • Impastare per circa 10 minuti (anche meno se usate la planetaria)
  • Quando il composto è ben amalgamato e liscio, dare una forma sferica e lasciare lievitare al coperto per 50 -60 minuti

Cornetti

  • Avvolgere il burro in un canovaccio e schiacciarlo con un mattarello per ammorbidirlo
  • Stendere l'impasto in un disco alto due cm.
  • Mettere il burro al centro del disco di impasto, ricoprirlo ripiegando l'impasto steso
  • Stendere di nuovo dando la forma di un rettangolo
  • Ripiegare in tre, poi stendere di nuovo l'impasto, ripetere questa attività per altre due volte
  • Stendere l'impasto formando un disco, che dovrete dividere in triangoli (probabilmente dovrete dividere l'impasto in due parti e fare due dischi)
  • Mettere un cucchiaino di crema di nocciole nella parte più larga, la base del triangolo, e arrotolate il cornetto partendo da questa
  • Mettere i cornetti ottenuti su una teglia coperta di carta da forno, far lievitare per circa 30-40 minuti
  • Accendere il forno a 220 gradi, cuocere per 20-25 minuti, finché saranno dorati.

Note

Con queste quantità potrete ottenere circa 20 cornetti, che si manterranno per almeno un paio di giorni, se conservati in un contenitore ermetico.

Non vi piace la crema di nocciole? Oppure volte cambiare un po’? Potete provare a farcire i cornetti in maniera diversa; potete usare la marmellata: alla fragola, ai frutti di bosco, quella che preferite. Vedrete che saranno ottimi anche così.

Cornetti alla crema di nocciole
Cornetti alla crema di nocciole

Se poi volete provare altre ricette per la colazione vi lascio qualche suggerimento:

Cinnamon rolls rotolini alla cannella

Biscotti al burro e marmellata perfetti per la merenda o per la colazione

Buon divertimento e buona colazione!

error

Enjoy this blog? Please spread the word :)