Cheesecake gelata, il dolce perfetto per l’estate

cheesecake gelata
Cheesecake gelata

Siamo ormai nel pieno dell’estate e qui a Roma fa già molto caldo. Quel caldo che ti fa solo desiderare di essere in vacanza. In questa stagione dell’anno una cheesecake addicted come me non può fare a meno del suo dolce preferito. E allora una buona alternativa è quella di preparare la cheesecake gelata. La consistenza morbida di questo dolce è data dai due ingredienti principali: il mascarpone e lo yogurt greco.

La scoperta dello yogurt greco è stata una vera rivelazione: buono, saporito è perfetto per realizzare molti dolci. E poi è privo di lattosio, quindi ottimo per gli intolleranti e molto digeribile.

Ecco come preparare la cheesecake.

Cheesecake gelata

Ricetta per realizzare una ottima cheesecake gelata
Preparazione15 min
Portata: Dessert
Cucina: Americana
Keyword: gelato, mascarpone, yogurt greco
Porzioni: 10

Ingredienti

  • 250 gr biscotti digestive o similari
  • 100 gr burro
  • 400 gr mascarpone
  • 100 gr yogurt greco
  • 80 gr zucchero
  • 3 cucchiai miele
  • 200 gr cioccolato fondente

Istruzioni

  • Tritare i biscotti, sciogliere il burro e mescolarlo ai biscotti
  • Mettere il composto in uno stampo a cerniera di 25 cm e far freddare in frigo
  • Nel frattempo mescolare il mascarpone allo yogurt greco
  • Aggiungere il miele e lo zucchero
  • Versare la crema sulla base di biscotti e mettere nel congelatore per almeno 4 ore
  • Fondere il cioccolato e farlo colare sulla superficie della cheesecake

Preparate questa buonissima cheesecake per una cena con i vostri amici, ve ne saranno riconoscenti!

Ma questa torta gelata è perfetta anche per una fresca merenda per bambini e adulti. Ricordatevi di tirarla fuori da freezer circa 15 minuti prima di mangiarla.

cheesecake gelata
Cheesecake gelata

Se volete altre ricette di cheesecake ecco qualche idea:

New-york-cheesecake-la-cheesecake-cotta

Cheesecake-al-pistacchio-il-dolce-veloce-e-senza-cottura

A questo link trovate un po’ di informazioni sullo yogurt greco:

yogurt-greco-proprieta-e-differenze-rispetto-allo-yogurt-tradizionale

Lo yogurt greco è senza lattosio, leggero e digeribile, può essere un ottimo ingridiente per realizzare tanti buonissimi dolci.

Come realizzare la Naked Cake, ricetta e consigli

Naked Cake
Naked Cake

La Naked Cake

Non vi piace la pasta di zucchero, ma volete comunque realizzare una torta in stile americano? Provate la Naked Cake. Molto utilizzata per ogni tipo di cerimonia: matrimoni, battesimi, comunioni, ma anche per festeggiare un compleanno importante.

Perfetta per una festa in stile country o shabby chic, è una delle torte più eleganti che si possano realizzare, molto di tendenza negli ultimi tempi. Potete farcirla e decorarla come più vi piace: fiori per le cerimonie importanti, frutta e macarons per le ricorrenze.

E’ una torta che si sviluppa in altezza, quindi sarà più bella se sviluppata in verticale, con 3/4 piani sovrapposti. Per prepararla sarà necessario realizzare una buona base consistente e un ottimo frosting per la farcitura. Non è poi così difficile, ma ogni particolare deve essere curato alla perfezione. Curiosi?

Ora vi spiego come fare…

Naked Cake
Naked Cake

Ingredienti per la Naked Cake:

Base (Torta 4/4 o Sponge Cake) per 10-12 persone:
Questa quantità può essere cotta in 2 dischi da 22 cm ; o in 3 dischi da 20 cm ; oppure in 2 dischi da 16 cm da tagliare poi a metà
  • 225 gr di Farina ’00
  • 225 gr di Zucchero
  • 225 gr di Burro a temperatura ambiente
  • 4 Uova grandi a temperatura ambiente
  • Vaniglia (semi del baccello)
  • Mezza bustina di lievito per dolci
Frosting:
  • 250 gr Mascarpone
  • 200 gr Panna
  • 60 gr Zucchero a velo
Decorazioni:

Frutti di bosco, fiori (veri o in pasta di zucchero), Macarons

Procedimento:

Per realizzare la Naked Cake dovrete realizzare prima la base. Per la sponge cake iniziamo montando il burro con la vaniglia e lo zucchero, aggiungiamo poi un uovo alla volta ed infine la farina e il lievito. Quando avremo un composto cremoso possiamo metterlo nella teglia imburrata e infarinata e cuocerlo in forno preriscaldato per circa 20-25 minuti a 180° (in base alla grandezza dello stampo).

Facciamo freddare le basi e nel frattempo prepariamo il frosting:

Montiamo in mascarpone unendo lo zucchero a velo ed infine la panna fredda di frigorifero.

Ora non ci resta che assemblare la torta e farcire i vari strati con il frosting.

La torta va assemblata solo quando è fredda altrimenti crollerà, inoltre le basi non devono avere rigonfiamenti a avvallamenti, altrimenti su questa torta, priva di copertura, si vedrà ogni imperfezione. Riempite i diversi strati col frosting e sovrapponete le basi. Come ultima cosa spatolate il frosting in eccesso sui bordi della torta, l’importante è che rimangano visibili le basi, l’effetto sarà molto elegante.

Decorate la sommità della torta come preferite: fiori (veri o in pasta di zucchero), macarons, frutta, l’effetto sarà sicuramente sorpendente!

Naked Cake
Naked Cake

Se volete provare a realizzare altre torte, ecco qualche suggerimento:

Torta Unicorno colorata

Drip Cake

Come realizzare dei soffici waffles

Waffles
Waffles

Come realizzare dei soffici waffles? Se anche voi come me amate sperimentare ogni giorno una nuova colazione questa è senza dubbio una colazione da provare: a base di sofficissimi WAFFLES! Più morbidi di un biscotto ma più croccanti di un pancake, i waffles sono proprio a metà strada. Profumati e dolci, guarniti con un po’ di succo d’acero, oppure con panna e fragole o ancora con la crema di nocciole. In ogni caso saranno buonissimi.

E a voi piacciono i waffles? …Sì? Nel dubbio vi lascio la ricetta, così anche voi saprete come realizzare dei soffici waffles in pochi minuti. Con questa ricetta in un quarto d’ora potrete realizzare 5 fantastici WAFFLES per la vostra colazione.

  • Ingredienti per i waffles:
    3 uova
    110 gr di farina 00
    90 gr di burro
    1/4 di cucchiaino di lievito per dolci
    90 gr di zucchero
    Buccia di limone biologico grattugiato
  • Procedimento:
    Sbattere le uova con lo zucchero.
    Aggiungere il limone grattugiato.
    Unire il lievito alla farina e incorporare alle uova gradualmente.
  • Aggiungere il burro fuso al composto.
  • Mescolare e amalgamare finché il composto sarà liscio e omogeneo.
  • Scaldare la piastra per waffles, che avrete spennellato con del burro fuso
  • Cuocere i waffles finché saranno dorati

waffles
Waffles

Un po’ di informazioni sui waffle: i waffle sono la versione nordeuropea e statunitense delle gaufres originarie del Belgio, che invece vengono realizzate con il lievito di birra, che rende la lievitazione molto più lunga. Si tratta di cialde croccanti fuori e morbide dentro, dalla caratteristica forma a nido d’ape, che si ottiene cuocendo i waffle su dei ferri con questa caratteristica forma.

I waffle compaiono spesso anche nei film o nelle serie TV, la protagonista della serie Stranger Things mangia continuamente waffle di una nota marca americana. Ne esistono anche versioni salate, ma per qunato mi riguarda la mia versione preferita è sempre quella dolce.

Se volete realizzare altre ricette per la colazione vi suggerisco di provare questa ricetta:

Plum Cake alle mele

Cinnamon rolls

Se invece volete sapere qualche informazione in più sull’origine dei waffle leggete questo link:

Waffle

Crostata di frutta con mousse alle fragole

Crostata di frutta (1)
Crostata di frutta con mousse alle fragole

Ricetta della crostata di frutta con mousse alle fragole:

La crostata di frutta è uno dei dolci primaverili che preferisco. Mi fa venire in mente le scampagnate il giorno di Pasquetta, le giornate passate all’aperto, le grigliate con gli amici. Questa volta però non ho voluto fare la solita ricetta, questa infatti è un po’ diversa dal solito: al posto della crema ho messo una mousse di fragole e latte condensato. Vi consiglio di provarla, perché è davvero buona e fresca. Ora vi spiego come farla: per questa crostata di frutta con mousse alle fragole sarà necessario fare prima una base di pasta frolla cotta alla cieca, cioè senza nulla sopra. Poi si farà la mousse alle fragole, che verrà messa sulla frolla quando la base è già cotta.

Ma vediamo bene i passaggi…

1 Pasta Frolla per la Crostata di frutta con mousse alle fragole

La mia ricetta per la pasta frolla:
 
  • 2 tuorli,
  • 80 gr di zucchero a velo
  • 300 gr di farina 00
  • 150 gr di burro a cubetti
  • 1 pizzico di sale

 

Mettiamo  tutti gli ingredienti nella planetaria e la azioniamo a scatti, quando la pasta si comincia ad aggrumare, possiamo lavorarla a mano.  Mettiamo la frolla in uno stampo da 25 cm e inforniamo per circa 25 minuti alla cieca a 180 gradi. Per cuocere la frolla alla cieca potete mettere della carta da forno con dei fagioli secchi sopra la parte centrale della frolla .

 

2 Mousse alle fragole 

 

 

  • 400 g di latte condensato
  • 4 tuorli d’uovo (preferibilmente pastorizzati)
  • 250 g di fragole frullate
  • 250 g di panna
  • 4 g di gelatina

 

Procedimento per realizzare la mousse alle fragole:

 

Mettete i fogli di gelatina a mollo in acqua fredda, frullate le fragole con il mixer, mescolatele con il latte condensato.  Unite i tuorli d’uovo uno per volta. Sciogliete i fogli di gelatina ammollati e strizzati in 50 gr di panna scaldata, montate leggermente il resto della panna ed unite tutto al composto di fragole, tuorli e latte condensato.

La mousse è pronta, non preoccupatevi se è un po’ liquida, poi si rassoderà. Versate la mousse sulla pasta frolla già cotta, mettete in frigo a freddare per 3/4 ore.

Decorate come preferite con fragole, mirtilli e meringhe.

Crostata di frutta (2)
Crostata di frutta con mousse alle fragole

Se vi piacciono le crostate vi lascio il link ad altre ricette simili:

Crostata con la crema di mirtilli

Crostata di frutta senza uova

Se volete approfondire le proprietà delle fragole…

https://www.riza.it/dieta-e-salute/cibo/2419/proprieta-e-virtu-delle-fragole.html

Key Lime Pie – Torta fresca al Lime

Ricetta della Key Lime Pie

Key Lime Pie (1)
Torta Fresca al Lime

Ecco la Key Lime Pie: la torta nazionale della Florida. Se pensate alla Florida cosa vi viene in mente? Le spiagge, il mare, le città… di certo non una torta. Si dice che sia nata proprio dai pescatori delle isole Key, che avendo pochissimi ingredienti a disposizione sulle loro barche hanno creato questo dolce fatto con  latte condensato,  lime e biscotti secchi. Questa torta è davvero fresca, ed è perfetta per concludere un pranzo di primavera o una cena d’estate, ma anche per il buffet di una festa.

Volete fare un salto virtuale con me in Florida? Allora ascoltatemi bene, vi spiego come fare questa buonissima torta.

Ingredienti per realizzare la Torta Fresca al Lime:

  • 250 gr Biscotti Digestive
  • 80 gr Burro
  • 800 gr Latte condensato
  • 4 Rossi d’uovo
  • 4 Lime (succo e buccia grattugiata)
  • 250 gr di Panna zuccherata o 250 gr Mascarpone mescolato con 50 gr di latte condensato

Teglia con bordo a cerniera da 24 cm

Procedimento per fare la Key Lime Pie:

Tritare i biscotti finemente e mescolarli con il burro sciolto.

Ricoprire con questo composto il fondo della teglia.

Mettere in freezer per mezz’ora.

Preparare la crema, mescolando il latte condensato con i rossi delle uova e con il succo e la buccia grattugiata dei lime (lasciare 1 lime per la decorazione).

Mettere la crema sulla base di biscotti preparata e cuocere nel forno già caldo (180 gradi, forno statico) per circa 15 minuti.

Sfornare il dolce e togliere dalla teglia solo quando si sarà freddato.

A questo punto montate la panna con lo zucchero, o se preferite mescolate del mascarpone con il latte condensato, mettete in una sac à poche e decorate la torta come preferite.

Assaggiate la torta e fatemi sapere come vi sembra!

Se vi piacciono questo tipo di torte fresche vi suggerisco di leggere anche questa ricetta:

Crostata con mousse alle fragole

Se volete sapere quali sono le proprietà del lime qui trovate i dettagli:

Proprietà del Lime

Key Lime Pie (2)
Key Lime Pie

Festa a Tema Fortnite

Come Organizzare una Festa a Tema Fortnite:

Torta a tema Fortnite (1)
Torta per Festa a tema Fortnite

Come organizzare una Festa a tema Fortnite che possa piacere ai nostri ragazzi, non più troppo piccoli, ma neanche troppo grandi? Il tema Fortnite è sicuramente quello che va per la maggiore.

Fortnite è il gioco che li accompagna nei pomeriggi a casa, ma può trasformarsi tranquillamente nel tema della loro festa ideale.

Basta scegliere la tonalità di colore, le immagini da utilizzare e vestire con queste tutti i dolci che andranno a comporre la loro festa a tema!

Vi serve qualche idea? Vediamo…

Cosa non deve mancare in una Festa a Tema Fortnite:

Ai vostri ragazzi piacciono gli Oreo? E allora l’ideale è fare degli Oreo pops, biscotti oreo messi su stecco e decorati con cioccolato e zuccherini. Magari posizionati su delle basi decorate…

Oreo pops a tema Fortnite
Oreo pops a tema Fortnite

E perché non preparare anche dei buonissimi cupcakes, semplici o con gocce di cioccolata, decorati con frosting colorato nelle stesse tinte che avremo scelto per il resto del buffet.

Cupcakes a tema Fortnite
Cupcakes a tema Fortnite

Se volete preparare dei buoni cupcakes con le vostre mani vi lascio il link per la ricetta:

Ricetta cupcakes

In una festa non possono mancare i biscotti decorati, possiamo farli semplici a forma di lettera e numero, oppure possiamo sbizzarrirci con le immagini tipiche del gioco.

Festa a tema Fortnite (3)
Biscotti a tema Fortnite

Festa a tema Fortnite (4)
Biscotti a tema Fortnite

Come ho realizzato questi biscotti decorati? Ecco la ricetta:

Ricetta per biscotti decorati

Come concludere la Festa:

Ed è proprio il caso di dire Dulcis in fundo…la torta: perché non realizzarne una in stile americano, piena di panna colorata e con una bella immagine, da far scegliere magari al festeggiato: questa è una sponge cake, farcita con crema chantilly e gocce di cioccolata.

Festa a tema Fortnite (6)
Torta a tema Fortnite

Date sfogo alla vostra fantasia e create la vostra Festa a Tema Fortnite!

Volete acquistare decorazioni a tema Fortnite?

Qui trovate qualche idea…

Decorazioni per festa a tema Fortnite

Danubio dolce alla crema di nocciole – un dolce lievitato soffice e delicato

Danubio Dolce alla crema di Nocciole
Danubio Dolce alla Crema di Nocciole

Danubio dolce:

Ha il nome di un fiume questo dolce lievitato buonissimo e perfetto per la colazione, ma anche per la merenda e per ogni altro momento della giornata. In realtà Danubio è il nome che noi Italiani abbiamo dato a questo dolce per semplificare quello originale che è… Buchteln! Già proprio questo, e probabilmente visto per noi è impronunciabile abbiamo scelto di chiamarlo Danubio, il nome del fiume che attraversa i paesi dove questo dolce ha origine: Boemia,  Austria e Ungheria. Da questi paesi lo abbiamo “importato” negli anni 20 del secolo scorso.

La versione originale di questo dolce lievitato è ripiena di marmellata. La mia versione invece prevede il ripieno con crema di nocciole, ma potete decidere voi come farcirlo: potete anche alternare marmellata e cioccolata. Di sicuro questo dolce a base di pan brioche, a forma di palline ripiene, riscuoterà successo! Perciò se dovete preparare un dolce ad effetto, questo è quello che fa per voi! Pronti? Vediamo come si fa il Danubio...

Ingredienti per il Danubio Dolce:

• 150 g di farina 00
• 140 g di farina manitoba
• 100 ml di latte
• 1 uovo e 1 tuorlo
• 60 g di zucchero semolato
• 50 g di burro morbido
• 7 g di lievito di birra disidratato
• 1/2 bacca di vaniglia (o buccia di limone grattugiato)
• 1/2 cucchiaino di sale


PER IL RIPIENO:
• Crema di Nocciole, 200 gr

Vi serviranno anche:

1 Stampo a cerniera da 25 cm

Carta da forno

Procedimento per realizzare il Danubio Dolce:

Unire le farine con il lievito, quindi il latte, le uova, il burro sciolto, lo zucchero, la vaniglia e il sale. Impastare tutto finché il composto sarà omogeneo.

Quando l’impasto avrà raggiunto la giusta consistenza dobbiamo lasciarlo lievitare un paio d’ore, coperto nel forno spento con la luce accesa.

Dopo la lievitazione possiamo preparare con l’impasto una serie di palline da circa 50 gr l’una. Poi  schiacciamo le palline e mettiamo al centro di ognuna un cucchiaino di cioccolata. Chiudiamo bene ogni pallina in modo che la cioccolata non esca.

Mettiamo la carta forno nello stampo a cerniera e sistemiamo le palline all’interno. Lasciamo lievitare un’oretta, poi cuociamo in forno a 180 gradi per circa mezz’ora, forno statico.

Fate freddare il Danubio, sformatelo e cospargetelo di zucchero a velo. La ricetta vi sembrerà un po’ complicata, ma è più semplice di quello che sembra, attenzione solo ad organizzare bene i tempi di lievitazione. Buon Lavoro!

Se volete provare altre ricette, adatte per la colazione o la merende vi suggerisco:

Plum Cake alle mele

Waffles

Muffin con lamponi e gocce di cioccolato

Come fare il Caramello Salato

Caramello Salato
Caramello Salato

Adoro il caramello, ma da poco ho scoperto qualcosa di ancora più buono: il Caramello Salato.
Questa è una salsa dolce e cremosa, con un retrogusto leggermente salato, se l’assaggi non puoi smettere di mangiarla. In pasticceria si usa moltissimo, per farcire i macarons ad esempio, oppure sopra i pancakes o dentro le crepes. Dovunque userete il caramello salato il risultato sarà ottimo!

Il procedimento per prepararlo non è particolarmente complicato, ma bisogna fare attenzione ad alcuni dettagli.

Gli ingredienti per fare il Caramello Salato:

  • 200 ml di panna
  • 80 gr di burro
  • 160 gr di zucchero
  • mezzo cucchiaino di sale

Il procedimento:

Metto lo zucchero in una pentola con i bordi alti sul fuoco, e lo lascio stare. Appena questo si sarà sciolto del tutto e avrà un colore dorato (non c’è bisogno di girare, ma al massimo si può ruotare la pentola) aggiungo la panna fredda, quindi abbasso la fiamma, inserisco il burro, infine il sale.

Il momento più delicato è quello in cui lo zucchero si scioglie e diventa dorato, perché in pochissimo tempo si scurisce e si brucia.

Il caramello si può conservare per un paio di settimane in frigo e può essere usato per farcire crepes, pan cakes, e altri dolci, ma può anche essere aggiunto alla panna per decorare torte e desserts.

Provatelo e fatemi sapere!

Se volete provare altri dolci che potete abbinare alla crema ecco qualche idea:

Ciambella al cocco senza glutine

Torta di mele semplice veloce e senza grassi

Angel Food Cake, la torta sofficissima e senza grassi

Torta degli Angeli

Angel Food Cake:  una torta che viene definita il “cibo degli angeli” perché è sofficissima. In più non ha grassi, infatti non contiene né burro né olio, ed è realizzata solo con gli albumi, quindi potremmo anche definirla una torta light.

Torta degli Angeli

Questa torta ha origine in America, e per realizzarla servono pochissimi ingredienti: albume, farina, zucchero, poco lievito o cremor tartaro.

Questa ricetta americana è anche piuttosto veloce da fare. Il segreto è montare molto bene gli albumi, che faranno da struttura della torta.

Ecco gli ingredienti:

  • Albumi (circa 12) 480 gr.
  • Farina 160 gr
  • Zucchero a velo 270 gr
  • Mezza bacca di vaniglia
  • Lievito per dolci, 2 cucchiaini
  • Un pizzico di sale
  • Teglia da 27 cm specifica per questo tipo di torta
Questa è il tipo di teglia che vi servirà:
Teglia per Angel Food Cake

Procedimento per realizzare la Angel Food Cake:

  • Come prima cosa montiamo a neve gli albumi
  • Quando saranno ben gonfi aggiungiamo lo zucchero e i semini della bacca di vaniglia
  • Alla fine uniamo delicatamente la farina, alla quale avremo unito 2 cucchiaini di lievito
  • Mettiamo il composto nella teglia per Angel Food Cake, inforniamo per 40-45 minuti a 170 gradi, forni statico.
  • Appena sfornato il dolce, lo mettiamo a testa in giù con la sua apposita teglia e lo lasciamo freddare per circa 6 ore. Solo dopo potremo staccarlo dai bordi e sformarlo.
La nostra torta è pronta, possiamo aggiungere solo una spolverata di zucchero a velo in superficie, oppure decorarla con ciuffi di panna e frutta.
In qualsiasi modo la proverete sarà buonissima. Servitela a colazione o a merenda, non ve ne pentirete.
Provare per credere!
Angel Food Cake

Se volete provare altri dolci “americani” vi lascio qualche suggerimento:
Cheesecake ai frutti di bosco
Pancake light

Meringhe colorate – coloured meringues

Meringhe

Meringhe
Meringhe colorate

Quando l’albume incontra lo zucchero nasce la meringa.
Le meringhe sono tra i dolci che amo di più. Colorate e dalle forme più varie sono perfette per qualsiasi occasione.

In fondo poi si tratta di un dolce molto semplice, perché bastano 2 ingredienti per prepararle: zucchero e albume.
Bisogna però fare attenzione a come le realizziamo, perché il procedimento è molto importante.
Ora vi spiego come preparare delle coloratissime e buonissime meringhe.

La mia ricetta è super collaudata!
Questi sono gli ingredienti:

200 gr di albume
200 gr di zucchero
200 gr di zucchero a velo

Coloranti alimentari

Questo è il procedimento:

  • Montare gli albumi
  • nel frattempo aggiungere gradualmente lo zucchero semolato
  • sempre montando aggiungere lo zucchero a velo
  • se volete a questo punto potete aggiungere il colorante alimentare.

Quando il composto avrà raggiunto una consistenza molto densa, mettete tutto in una sac à poche e date forma alle meringhe sulla placca foderata di carta da forno.  Se non avete la sac à poche potete formare le meringhe con il cucchiaio. Nel caso vogliate dargli una forma particolare dovrete applicare dei beccucci alla sac à poche.

Cuocere in forno per 3 ore a 100 gradi.

Meringhe
Meringhe colorate

Se volete realizzare altri dolci con gli albumi ecco una ricetta interessante:

Cheesecake ai cachi – Dolce al cucchiaio a base di cachi

Cheesecake ai Cachi
Cheesecake ai Cachi
Adoro l’autunno, con i suoi colori e i suoi sapori particolari. Tra i frutti più buoni di questa stagione adoro i Cachi. Il loro colore mette allegria e il loro sapore è dolcissimo, quindi perché non utilizzarli per realizzare un buon dessert? Visto che sono un’appassionata di cheesecake in ogni stagione dell’anno, vi propongo proprio una cheesecake ai cachi

Ingredienti per realizzare la cheesecake a i cachi:

Per la crema:
  • 600 gr di Philadelphia
  • 400 gr di polpa di cachi
  • 80 gr di panna vegetale
  • 15 gr di fogli di gelatina
  • 100 gr di zucchero a velo
  • Succo di limone

Per la base:

  • 120 gr di burro
  • 400 gr di biscotti secchi
Per la copertura:
  • 200 gr di polpa di cachi
  • 8 gr di gelatina
  • 20 gr di miele
  • Succo di limone

Procedimento per preparare la Cheesecake ai Cachi:

Come prima cosa faremo la base: sciogliamo il burro, sbricioliamo i biscotti e amalgamiamo tutto insieme con un mixer. Mettiamo il composto all’interno di uno stampo a cerniera con il diametro di 24 cm e poi lo lasciamo in frigo per una mezz’ora.
Ora prepariamo la crema di formaggio. Mettiamo in ammollo 15 gr di gelatina in acqua fredda. Nel frattempo sbucciamo i cachi, e frulliamo la loro polpa con la Philadelphia, aggiungiamo lo zucchero a velo e il succo di limone. Quindi scaldiamo la panna vegetale e sciogliamo qui la gelatina ammollata e strizzata. Uniamo il composto alla Philadelphia e poi versiamo tutto sulla base di biscotti. Lasciamo in frigo per due/tre ore.
Come ultima cosa prepariamo la gelatina: mettiamo in ammollo in acqua fredda 8 gr di gelatina, frulliamo 200 gr di polpa di cachi, uniamo il succo di limone e il miele. Scaldiamo un po’ di questa polpa e qui sciogliamo la gelatina ammollata e strizzata.
Mettiamo la gelatina sulla cheesecake e poi di nuovo in frigo per farla rassodare.
Dopo circa un’ora sarà pronta. Se vogliamo possiamo decorarla con ciuffi di panna vegetale e lamponi.

Cheesecake ai Cachi
Cheesecake ai Cachi

Se volete provare un’altra versione della cheesecake ecco la ricetta:

Maritozzi con la panna, un dolce tipico romano

Maritozzi con la panna

Ricetta dei Maritozzi con la panna:

maritozzi
Maritozzi con la panna

C’è un dolce tipicamente romano, che vi consiglio di provare se passate per Roma: i maritozzi. Sono perfetti per una colazione super energetica. Li ricordo fin da bambina, li mangiavo quando facevo colazione al bar e mi sembravano enormi, ma forse ero solo io piccolina.

Anticamente si mangiavano nel periodo della Quaresima, farciti con uvetta e pinoli, infatti erano chiamati anche Quaresimali. Il maritozzo era anche il dono che il promesso sposo (marito) faceva alla futura sposa, da qui il termine “maritozzo”.




Nella ricetta tradizionale i maritozzi sono fatti con pinoli e uvetta, ma nella mia versione li troverete senza, farciti con la panna zuccherata, altra variante tipica e per quanto mi riguarda più golosa.

Gli ingredienti per realizzare i Maritozzi con la panna:

500 gr di farina
due uova
90 g di olio extravergine di oliva
Scorza di limone
100 gr di zucchero
25 g di lievito di birra
250 g di acqua tiepida
Per la finitura:
500 g di panna
50 g di zucchero a velo
Un tuorlo

100 g di acqua e 100 g di zucchero

Procedimento per realizzare i Maritozzi con la panna:

Mescolare il lievito con l’acqua tiepida aggiungere la farina lo zucchero le uova il limone grattugiato e l’olio. Amalgamare bene e farli lievitare in un posto caldo per almeno due ore. Dare forma a dei panini allungati di circa 80-100 gr, farli lievitare in un posto caldo per almeno mezz’ora; poi spennellare con la tuorlo d’uovo e mettere in forno a 180° per circa 15 minuti. Una volta sfornati bagnare con acqua zuccherata e far freddare quindi tagliare a metà e farcire con la panna zuccherata.

maritozzi
Maritozzi con la panna

Vi suggerisco qualche altra ricetta perfetta per la colazione:

Biscotti-al-burro-e-marmellata-perfetti-per-la-merenda-o-per-lacolazione/

Cinnamon-rolls-rotolini-alla-cannella-per-una-colazione-in-stile-americano

error

Enjoy this blog? Please spread the word :)