La crostata di ricotta e cioccolata, come prepararla.

Crostata di ricotta
Crostata ricotta e cioccolata

La crostata di ricotta e cioccolata: questo dolce di pasta frolla è un grande classico della cucina romana. Da che mi ricordo è il dessert che si preparava nelle occasioni importanti, ma anche  semplicemente per merenda o colazione.
Perfetta come dolce della domenica, questa crostata dimostra la bontà delle cose semplici: tutto quello che occorre è una buona pasta frolla, della ricotta fresca e delle buone gocce di cioccolato fondente. Il risultato è assicurato! Ma ricordate che gli ingredienti devono essere sempre di ottima qualità.

Ora vi spiego come prepararla.

Crostata ricotta e cioccolata

Ricetta della crostata ricotta e cioccolata
1 h 10 min
Tempo totale40 min
Portata: Dessert
Cucina: Italiana
Keyword: cioccolata, pasta frolla, Ricotta
Porzioni: 10

Ingredienti

  • 300 gr farina
  • 2 tuorli
  • 80 gr zucchero a velo
  • 150 gr burro
  • 300 gr ricotta
  • 100 gr zucchero
  • 1 uovo
  • 40 gr gocce di cioccolato fondente

Istruzioni

  • Impastare la farina con lo zucchero, i tuorli e il burro a pezzetti.
  • Quando l'impasto sarà ben amalgamato lasciare riposare almeno 15 minuti in frigo.
  • Accendere il forno a 180 gradi ventilato.
  • Mescolare la ricotta con lo zucchero e l'uovo, aggiungere le gocce di cioccolato.
  • Stendere i tre quarti della frolla e ricoprire una teglia imburrata di circa 25 cm di diametro.
  • Mettere la crema di ricotta sulla pasta frolla.
  • Fare dei ritagli a strisce con la frolla avanzata e metterli sulla crostata.
  • Infornare la crostata a 180 gradi, forno ventilato.
  • Far cuocere per 30-35 minuti. Togliere dal forno e lasciar freddare prima di servire.
Crostata di ricotta e cioccolata

Per preparare la crostata io ho utlizzato la ricotta di mucca e le gocce di cioccolata fondente, ma volendo si può variare il tipo di ricotta e la tipologia di cioccolato. Se utilizzate delle gocce di cioccolato al latte il sapore sarà decisamente più dolce.

In ogni caso la crostata sarà ottima. Molti non utilizzano l’uovo nella crema di ricotta che farcisce il dolce, ma a mio avviso è molto più buona con l’aggiunta dell’uovo.

Se vi piace preparare dei dolci fatti in casa per la vostra colazione o per i vostri dessert vi consiglio altre ricette da provare.

Ecco altre idee di dolci da sperimentare:

Crostata senza uova alla crema di nocciole

Crostata con mousse di mirtilli

Crostata al grano saraceno senza glutine

New York Cheesecake, la cheesecake cotta

New York Cheesecake
New York Cheesecake
Cheesecake

New York Cheesecake: lo sapete ormai, la Cheesecake è tra i miei dolci preferiti in assoluto. Quante versioni ne avrò preparate? Tantissime. Ma non mi bastano mai. C’è sempre una nuova ricetta di Cheesecake da provare, e ogni volta mi sembra che l’ultima provata sia la più buona in assoluto.

Quella che vi presento oggi è la New York Cheesecake, che a differenza delle altre versioni provate fino ad ora prevede l’uso delle uova e la cottura in forno. La torta si manterrà comunque morbida, questo se osserverete un trucchetto durante la cottura che vi spiegherò tra poco.

Sarà infatti necessario cuocere la torta in forno, ma a bagnomaria. La prima volta che ho visto fare la cheesecake con questa tecnica è stata mentre seguivo in TV la ricetta di Nigella Lawson, che appunto spiegava che in questo modo la crema della cheesecake pur cuocendo non si secca. Questo metodo di cottura infatti permette un riscaldamento molto più delicato rispetto alla cottura diretta.

Ecco la a voi ricetta:

New York Cheesecake

Ricetta della New York Cheesecake
Preparazione10 min
Cottura1 h
Tempo totale1 h 10 min
Portata: Dessert
Cucina: Americana
Keyword: Biscotti, Formaggio, Philadelphia, Ricotta
Porzioni: 8 persone

Equipment

  • Tortiera da 22 cm, carta da forno, placca da forno

Ingredienti

  • 250 gr Biscotti Digestive (o altro tipo)
  • 150 gr Burro
  • 250 gr Philadelphia
  • 350 gr Ricotta vaccina (la ricotta rende la torta più delicata, in alternativa potete mettere altri 350 gr di Philadelphia)
  • 100 ml Panna
  • 4 Uova medie
  • 150 gr Zucchero semolato
  • 20 gr Amido di mais
  • 1 Cucchiaio Succo di Limone
  • 1 Bacca Vaniglia

Istruzioni

  • Come prima cosa sciogliete il burro e tritate i biscotti
  • Foderate una tortiera tonda da 22 cm con della carta da forno
  • Mescolate bene i biscotti sbriciolati con il burro e ricoprite il fondo e i bordi della tortiera, mettete in frigo a riposare
  • Accendere il forno a 180°
  • Mescolate la Philadelphia con la ricotta
  • Aggiungete lo zucchero e le uova (una per volta)
  • Quindi aggiungete l'amido di mais e il succo di limone
  • Infine aggiungete il succo di limone e la vaniglia (la bacca di vaniglia va incisa e devono essere utilizzati i semini interni)
  • Versate la crema ottenuta sulla base di biscotti
  • Prendete una placca da forno e versateci un po' d'acqua, appoggiate la tortiera sulla placca e infornate. La cottura a bagnomaria permetterà alla torta di mantenere la crema morbida
  • Cuocete la prima mezzora a 180° (forno statico), e la seconda mezz'ora a 160°
  • Tirate fuori la tortiera, fate freddare e quindi estraete la cheesecake dalla tortiera con delicatezza (potete tirarla su prendendola dai bordi della carta da forno)
  • Fate riposare la cheesecake per 3 ore prima di servirla

Note

La cheesecake può essere servita con della frutta (fragole o lamponi), ma anche con cioccolata fusa o caramello.
Cheesecake
Cheesecake farcita con cioccolata e fragole

Vi assicuro che una volta assaggiata questa Cheesecake diventerà uno dei vostri dolci preferiti! Se volete provare altre ricette di Cheesecake, senza cottura ecco qualche idea:

Cheesecake ai due cioccolati con fragole e mirtilli senza cottura

Cheesecake all’anguria

Se volete sbirciare nelle ricette di Nigella ecco il link al suo sito:

Nigella Lawson

error

Enjoy this blog? Please spread the word :)